Montepulciano e la Val D’Orcia

Alla scoperta di

Montepulciano e la Val D'Orcia

Montepulciano è uno dei luoghi più amati della Toscana a cavallo tra la Valdichiana e la Val D’Orcia! Caratteristico paese medievale arroccato su di una collina da cui si domina una splendida vista su vigneti da cui nasce il prelibato Vino Nobile di Montepulciano DOCG. Il comune è immerso nel Parco Naturale e Culturale della Val d’Orcia, oggi presente nella lista dei siti UNESCO come paesaggio culturale, a poca distanza da località incantevoli quali Pienza, San Quirico d’Orcia, Bagno Vignoni e Montalcino. Piazza Grande, centro monumentale della città, è lo spazio intorno al quale si articolano i principali edifici storici e crocevia ideale per la visita di chiese, palazzi e suggestive cantine. La degustazione dei prodotti locali è un’esperienza unica da non mancare, fra questi spicca per notorietà la produzione del Nobile di Montepulciano che ha ottenuto negli anni premi e riconoscimenti internazionali.

Gli Appartamenti Bellarmino sono perfetti per chi ama soggiornare in una posizione strategica, da cui paratire al mattino, visitare i luoghi incantevoli e dove rientrare alla sera a godersi il fascino della città fortificata. Uscendo dal borgo medievale di Montepulciano si aprono splendidi itinerari: Siena e le terre del Chianti, Pienza, Montalcino e la Val d’Orciam Perugia e Assisi, Orvieta e il lago di Bolsena, Arezzo e la Val di Chiana. Cortona, cittadina etrusca e medievale e l’Eremo di San Francesco, i borghi di Monticchiello e Monte Follonico, il tutto ad un’ora di macchina. Buon vino, buon cibo, panoramici unici e incantevoli: benvenuti nella Toscana delle cartoline, disegnata fra colli, vigneti e campanili!

Itinerario storico culturale

Montepulciano e dintorni

L’itinerario permetterà al visitatore di poter osservare le bellezze storico artistiche della patria del vino Nobile. Un percorso che partendo dal tempio di San Biagio, capolavoro dell’edilizia cinquecentesca di Antonio da San Gallo Il Vecchio, porterà al nucleo più antico della città, comprendente la fortezza, di origini longobarde, Piazza Grande con la Cattedrale, Il Palazzo Comunale, strettamente somigliante al Palazzo della Signoria di Firenze,  i palazzi gentilizi Contucci e  Nobili-Tarugi.

Attraverso via Ricci, già via della Mercanzia, il percorso proseguirà esplorando il tessuto urbano medievale della città, costeggiando parte delle antiche mura,  per approdare in piazza San Francesco ( sede dell’omonima chiesa nella quale San Bernardino da Siena era solito predicare), Piazza delle Erbe( antico polo commerciale della città), Piazza Michelozzo con la chiesa di Sant’ Agostino e la torre di Pulcinella.

Il percorso potrà essere integrato  dalla visita di una delle suggestive cantine storiche della città, celebre per l’eccellenza del proprio vino: Il Nobile di Montepulciano, a cui sarà accompagnata una possibile degustazione.

A soli 12 km da Montepulciano l’unico esempio compiutamente realizzato di Città ideale del Rinascimento: Pienza. Si potranno ammirare la splendida Cattedrale, posta sulla piazza centrale della città, il Palazzo Piccolomini, residenza estiva di Papa Pio II, che di Pienza fu il committente ed artefice, il Palazzo del Cardinale Rodrigo Borgia (oggi Vescovile) in cui ha sede il Museo Diocesano ed il Palazzo Comunale. In più si visiteranno i quartieri medievali e rinascimentali della città le vie panoramiche dalle quali si può ammirare lo splendido paesaggio della Val d’Orcia.

Itinerario panoramico

La Val D'Orcia e i suoi borghi

Visita di San Quirico d’Orcia, antico paese medievale situato sulla via Francigena e fortificato dai senesi nel XII secolo. Il centro storico mostra un’importante Collegiata romanica risalente al XII secolo; il maestoso Palazzo Chigi, costruito per il cardinale Flavio Chigi da Carlo Fontana alla fine del Seicento; gli Horti Leonini, splendido giardino rinascimentale che si estende a ridosso delle mura della città.

Il percorso proseguirà a cinque chilometri di distanza nella antica stazione termale di Bagno Vignoni, nota sin dall’epoca romana per le proprietà curative delle sue acque che ancora oggi sgorgano naturalmente alla temperatura di 52 gradi nel cuore della piazza, interamente occupata da una grande vasca d’acqua termale. Ancora costellato da edifici medievali,  rinascimentali e dal “Loggiato di Santa Caterina”, il piccolo borgo di Bagno Vignoni fu frequentato nei secoli passati, da personaggi illustri quali Santa Caterina da Siena e Lorenzo il Magnifico.

Antico borgo medievale, di origini etrusche, Montalcino si estende arroccato su un’alta collina (564 metri di altitudine) dominante la campagna circostante. Caratterizzata dall’imponente fortezza trecentesca, edificata dai senesi e da loro usata per quattro anni come ultimo baluardo di difesa in seguito alla caduta della Repubblica di Siena nelle mani dei fiorentini (1555), la cittadina ancora oggi mantiene la propria forma urbana medievale comprendente suggestivi vicoli e palazzi gotici. Famosa in tutto il mondo per la produzione di uno dei vini di maggior pregio in Italia, Il Brunello, la città è circondata ancora oggi da una campagna intatta in cui crescono vitigni e uliveti.

Poco fuori città, presso Castelnuovo dell’Abate, è possibile visitare la splendida Abbazia romanica di Sant’Antimo, uno degli esempi più pregevoli di architettura monastica del XII secolo, la cui fondazione, secondo la leggenda, è attribuibile a Carlo Magno (781).